Navigation Menu
Il ghiandaio e i suoi salumi

Il ghiandaio e i suoi salumi: A Pieve Santo Stefano, produce e vende a km O prodotti della tradizione toscana nella provincia di Arezzo

In Toscana la gastronomia è memoria, tradizione, cultura e storytelling. Andate a Pieve Santo Stefano, in provincia di Arezzo, per scoprire di cosa stiamo parlando: entrate da Il Ghiandaio, un negozio di specialità tipiche locali e chiedete al proprietario, Giovanni Ferroni, quali siano i prodotti più prelibati che vengono prodotti in questo scorcio estremo di Valtiberina toscana. Mentre degustate un ottimo bicchiere di vino rosso, potrete assaporare gli affettati e gli insaccati più buoni della regione, dal prosciutto toscano alla finocchiona, dal lombo al capocollo, e potrete scegliere tra le carni più saporite che arricchiscono le ricette, i primi e i secondi piatti della cucina tradizionale. Da ricordare anche i formaggi a km O (kilometro zero) che arricchiranno le vostre ricette vegetariane. Non solo: scoprirete che a Pieve Santo Stefano vengono allevate e commerciate anche specialità talmente rare che non si trovano in nessun’altra parte del mondo, come l’Anguilla dell’Ancione e la Ventresca del Tevere. Di cosa si tratta? Chiedetelo a quello straordinario storyteller che è Giuseppe, figlio di Giovanni, così oltre a deliziare il vostro palato con delle bontà esclusive avrete il piacere di ascoltare storie che affondano le radici nella secolare tradizione della zona dell’alto Tevere. Un’esperienza unica e emozionante, che potrete vivere con il Memory Route in prima persona.