Navigation Menu
La memoria perduta

La memoria perduta: Passeggiata alla ricerca della memoria perduta di Pieve Santo Stefano, patria e simbolo della memoria italiana

Non è un caso che l’Archivio dei diari sorga a Pieve Santo Stefano. Là dove le mine tedesche nel 1944 cancellarono gran parte della memoria artistica ed architettonica del paese, oggi sorge il luogo che custodisce la memoria scritta di una Nazione. L’escursione ci porta a scoprire quel che del paese si è preservato: dal Tempietto del Colledestro, che sin dai tempi dell’antica Roma celebra il legame di Pieve col fiume Tevere, passando per il centro storico, avamposto di Toscana ricco d’arte e antica sede delle magistrature fiorentine; sino a giungere alla basilica della Madonna dei Lumi, sorta nel 1590 sul luogo di un angelico miracolo, che ha donato al paese una delle feste più belle e sentite di tutta la regione. Il percorso è scandito dalle storie conservate nell’Archivio dei diari: piangerete e riderete al ritmo delle storie su Pieve, conservate qui da noi.