Navigation Menu
Tovaglia a Quadri

Tovaglia a Quadri: Un esempio di teatro e gastronomia in Toscana

Tradizione, cultura e gastronomia: tutto questo è Tovaglia a Quadri, ovvero un evento di ‘teatro di comunità’ e cucina toscana. Gustando quattro portate – antipasti, primi piatti, secondi piatti, dolci e vino – il viaggiatore partecipa dal vivo ad una storia di paese dove i protagonisti sono gli stessi abitanti. La manifestazione si tiene da più di 20 anni in una piazzetta (il Poggiolino) nel cuore di Anghiari, in provincia di Arezzo. Tovaglia a Quadri è quindi un’osteria all’aperto dove ogni anno si racconta una storia diversa, interpretata dalla gente che abita la piazza, fra memorie autentiche e miti locali, problematiche sociali ‘locali’ e riferimenti ‘universali’: è il modo migliore per il turista di entrare a contatto con la comunità locale toscana, come dice il Memory Route.

È un evento che vuole valorizzare la grande tradizione di teatro, musica popolare e poesia estemporanea di Anghiari, oltre che avvicinare le nuove generazioni a una forma di “teatro di comunità”, dove gastronomia e storytelling assumono un ruolo fortemente “identitario”.

Ed ecco il menù a km O (kilometro zero): crostini neri, fetta con lardo, bringoli al sugo finto, carni di chianina e maiale, pecorino di Monte Mercole con miele, cantucci toscani; acqua, vino rosso, vinsanto, caffè d’orzo con il rum. Possibilità di versioni ridotte in forma di conferenza-pranzo spettacolo durante l’anno.